Letto, approvato, sottoscritto


Chi tace è complice. E con questa dichiarazione non richiesta vi saluto e vi do l’arrivederci a settembre, sperando che questo Paese abbia il buon senso di rimettere la testa a posto.

Annunci

10 pensieri riguardo “Letto, approvato, sottoscritto

    1. Ci sono già stati un paio di naufragi davanti alla Libia e sono morti in circa duecento, tra i quali dei bambini. Senza nominare il fatto che chi ha impedito che venissero salvati ha il rosario in mano. Quando, per questa presa di posizione, della gente muore, tacere non mi pare più un’opzione.
      Quando il vicepremier nonché ministro dell’interno si intasca 50 milioni e poi dice che va tutto bene perché sedicente primo partito italiano, tacere non mi pare più un’opzione.
      Quando lo stesso dice che i suoi votanti sono tutti brava gente e poi vuole togliere il tetto al contante e rimette i voucher, tacere non mi pare più un’opzione.
      O vogliamo parlare del fatto che propone di liberalizzare le armi in casa, dopo tutto quello che succede negli Stati Uniti?
      Dunque: per questi e altri motivi (non ultimo il fatto che mi piace scrivere, e che questo mi impone alcune conseguenze morali) io mi sento obbligato a schierarmi.

      Dopodiché ciascuno fa i conti con la propria coscienza, liberamente.

      Almeno fino a quando si potrà farlo liberamente 😀

      Mi piace

      1. Qual è la novità rispetto ai governi del passato?
        I naufragi c’erano, purtroppo, anche prima dell’avvento Salvini & Co (non mi dirai che è un fenomeno che stiamo registrando soltanto adesso), in politica hanno sempre rubato tutti, hanno fatto sempre tutti buon viso a cattivo gioco, nessuno si è mai salvato dalla disonestà.
        Io non mi schiero con le ideologie. Non voglio farlo, non l’ho mai fatto e non perché, adesso, stia dalla parte di Salvini (che stimo poco al pari di tutti quelli che lo hanno preceduto), ma perché in politica non mi sorprende e non mi sconvolge nulla: a me fa schifo tutta, insieme ai suoi rappresentanti. Non percepisco – e non volermi meno bene per questo – in ciò che sta accadendo una deriva peggiore di quella vista per anni con l’Italia in mano ad altri soggetti.

        Mi piace

        1. Io invece la vedo tutta, la deriva peggiore, e quelli di prima erano male ma almeno non così male. Però dovrei stare qui a scrivere decine di pagine; fare esempi tratti dalla storia di inizio novecento e spiegare: perché la moneta cattiva scaccia sempre quella buona, purtroppo, e le conseguenze rischiamo di pagarle tutti.
          Ma lo ammetto: non ho voglia; sono stanco e non vedo l’ora di andare in ferie, lontano.

          Mi piace

        2. No, Marina, amica mia. Additando il precedente non si giustifica l’attuale situazione.
          Non vale, non va. Il pregresso ha i propri torti ma non si possono giustificare o attenuare gli eventi di adesso alla semplicistica luce di un ragionamento così frivolo. E non ha senso dire che “la politica fa schifo tutta” e con questo fare spallucce a qualsiasi messa in discussione dello stato attuale. La politica è importante e che ci faccia schifo non aiuta, anzi. Dobbiamo prendere atto di questa deriva fascista. Dobbiamo prenderne atto e distanze. Noi che siamo abituati a ragionare, leggere tanto, scrivere, abbiamo un dovere morale.
          Il sistema non può essere cambiato con uno come Salvini, tantomeno con gli azzeccagarbugli grillini.
          Il sistema va cambiato recusando questo andazzo e questo rischio di una deriva che è già tale per molta parte.

          Piace a 1 persona

  1. Salvini è l’uomo del momento, oggi non si sta con lui, ieri non si stava con Berlu, l’altroieri boh…
    Io credo che si dovrebbero accendere le coscienze non solo quando muoioni i migranti, il nostro paese sta morendo e lo sappiamo da decenni, i defunti siamo noi che non ci ribelliamo mai.

    Piace a 1 persona

    1. Hai completamente ragione: Salvini è l’uomo del momento proprio perché le nostre coscienze sono morte. Ed è banale capire che i governanti di un popolo sono diretta espressione delle qualità morali di detto popolo, nel suo complesso.

      Piace a 1 persona

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.